[ad_1]

(ANSA) – VILLA SAN GIOVANNI, 03 APR – La denuncia presentata
dai genitori dopo l’ennesima aggressione subita ha fatto
scattare l’arresto di un trentasettenne, con vari precedenti, da
parte della polizia con l’accusa di avere messo in atto una
lunga serie di maltrattamenti, messi in atto quasi
quotidianamente, ai danni del padre e della madre allo scopo di
ottenere da loro il denaro necessario per acquistare droga.
   
L’arresto é stato fatto dal personale del Commissariato di Villa
San Giovanni in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare
ai domiciliari emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta
della Procura della Repubblica.
   
Dalle indagini é emerso che il trentasettenne avrebbe messo in
atto condotte aggressive ai danni dei genitori quando si
rifiutavano di dargli i soldi per potere acquistare le dosi di
sostanza stupefacente di cui aveva bisogno.
   
Il Gip ha disposto che l’uomo venga ospitato, in regime di
arresti domiciliari, in una comunità terapeutica per
consentirgli di potere superare la dipendenza dalla droga.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA