[ad_1]

(ANSA) – MILANO, 04 APR – Con il passare delle ore, a Milano,
appaiono sempre più ingenti i danni causati dall’incendio che
ieri sera ha interessato cavi e sottoservizi in piazza San
Babila, a poche centinaia di metri dal Duomo. I tecnici di varie
aziende elettriche sono al lavoro con oltre dieci squadre per
ripristinare le centraline e i cavi bruciati: la corrente è
tornata già da stamani quasi ovunque ma la linea Internet è
invece interrotta “per centinaia di clienti business – spiega un
tecnico – dato che moltissimi cavi in fibra ottica sono andati
distrutti” e si teme che la normalità, per condomini, negozi e
uffici, possa tornare solo tra questa sera e domani. Le fiamme
hanno causato anche danni gravi al San Babila caffè, all’angolo
con corso di Porta Venezia, e più superficiali alla facciata
dello stabile prospicente al cantiere della M4, al numero civico
4 della piazza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA