[ad_1]

Numeri su contagi, ricoveri e morti da Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania e Sicilia

Il bollettino con i numeri Covid in Italia di oggi, martedì 5 aprile 2022, con dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. I numeri da Piemonte, Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli mentre ci si interroga sulla nuova variante Xe, mix di Omicron 1 e 2.

VENETO

Sono 9.080 i nuovi contagi da coronavirus oggi 5 aprile in Veneto, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 10 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.520.865, mentre gli attualmente positivi sono 80.109. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.210. Negli ospedali veneti sono ricoverate 593 persone in area medica e 27 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 122. Nella giornata di ieri sono state somministrate 1.092 dosi di vaccino.

TOSCANA

Sono 5.974 i nuovi contagi da coronavirus oggi 5 aprile in Toscana, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 21 morti. I nuovi casi, 1.136 confermati con tampone molecolare e 4.838 da test rapido antigenico, portano il totale a 1.005.371 dall’inizio della pandemia da Coronavirus e sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 945.869 (94,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.090 tamponi molecolari e 32.225 tamponi antigenici rapidi, di questi il 15,2% è risultato positivo. Sono invece 8.554 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 69,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 49.928, +2,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 954 (20 in più rispetto a ieri), di cui 46 in terapia intensiva (3 in più). Oggi si registrano 28 nuovi decessi: 17 uomini e 11 donne con un’età media di 84,5 anni.



[ad_2]

Source link

Di admin