[ad_1]

Dramma a Ispica. Corsa in ospedale a Catania

ISPICA (RAGUSA) – Un forte boato, dovuto ad una esplosione in un deposito di fuochi d’artificio, è stato avvertito questo pomeriggio, a Ispica, in Via dello Stadio. L’esplosione è avvenuta all’interno della fabbrica Moltisanti dismessa da circa 9 anni: feriti due ragazzini.

Gravi i due ragazzi feriti

Uno, di 14 anni, è stato trasportato in elicottero nell’ospedale Cannizzaro di Catania con un trauma da scoppio a un braccio ed in altre parti del corpo. Le sue condizioni sono gravi ed è in prognosi riservata. Il secondo, un ragazzo di 15 anni, è stato trasportato, sempre in elicottero, al Policlinico di Catania. Presenta ferite da schegge ma non è in pericolo di vita.

Sul posto a Ispica, invece, ci sono due squadre di vigili del fuoco. Il forte boato è stato avvertito anche nel centro abitato della cittadina. Già nel 2013 si era verificato un episodio simile con un’altra esplosione di materiale pirotecnico.

La dinamica

I due ragazzini stavano giocando all’interno della struttura dismessa da tempo. Hanno accumulato residui di polvere pirica e poi hanno appiccato il fuoco. Secondo quanto si apprende, dopo l’esplosione, sarebbero riusciti a raggiungere un posto da cui chiedere aiuto.

I

[ad_2]

Source link