[ad_1]

“Irrati-Mazzoleni 4,5: perché il rigore non andava ripetuto”, titola stamane il Corriere dello Sport nella moviola di Juventus-Inter. Tantissimi gli episodi di moviola nella serata di ieri, partendo dal rigore che ha deciso la sfida: per Irrati non è fallo, Mazzoleni lo richiama all’OFR e decidono per il penalty. E qui succede il giallo: sulla parata di Szczesny, il primo a intervenire sul pallone è Danilo (scarpino celeste) che non ha anticipato l’entrata in area (come invece ha fatto De Ligt), poi subisce il calcio di Çalhanoglu (che cercava il pallone ma colpisce l’avversario), quindi l’interferenza dell’olandese (punita da Mazzoleni al VAR con la ripetizione del penalty).

Mancano poi due espulsioni per doppio giallo, una per parte: prima a Rabiot poi a Lautaro. Due errori trattati alla stessa maniera: nulla di grave. Però il voto per il direttore di gara resta basso: troppe le imprecisioni e le disattenzioni, poco coadiuvato da VAR e assistenti.



[ad_2]

Source link

Di admin