[ad_1]

Giusto il rigore per i nerazzurri e la successiva ripetizione, non c’è invece sufficiente chiarezza per Bastoni-Zakaria

Non si spegne l’eco delle polemiche per Juventus-Inter e relativi casi arbitrali anche se, secondo quanto filtra dall’AIA, il designatore Rocchi avrebbe approvato le decisioni prese dall’arbitro Irrati e dal VAR Mazzoleni sui rigori ma anche sui cartellini. Massimi invece, che ha scatenato l’ira del presidente dell’Empoli Corsi, potrebbe andare incontro ad uno stop. 

Per quanto riguarda il big match dello Stadium, il designatore ha considerato corretta l’assegnazione del rigore per l’Inter, conta lo “step on foot” (il pestone) di Morata su Dumfries: Mazzoleni richiama correttamente Irrati che rivede l’azione al VAR e decide per il penalty.

Giudicato positivo pure il secondo intervento di Mazzoleni dopo l’annullamento della rete nerazzurra – presumibilmente per fallo in attacco di Calhanoglu – successiva al rigore che Szczesny para al turco: in questo caso conta l’ingresso anticipato, rispetto al primo tiro, di De Ligt in area che poi si avventa sul pallone dopo la ribattuta del portiere. Non serve che il difensore olandese tocchi effettivamente il pallone, e infatti non lo tocca, ma basta che interferisca nell’azione per determinare l’infrazione. Ma allora perché il VAR non ha cancellato l’annullamento della rete di Irrati, assegnando direttamente il gol ai nerazzurri concedendogli vantaggio? Perché a quel punto va rivista l’azione a partire dalla battuta del rigore e anche Dzeko entra in area prima del tiro, a quel punto il penalty deve essere ribattuto.

Per quanto riguarda il contatto Bastoni-Zakaria, il VAR non aveva immagini sufficientemente chiare per stabilire se il contatto fosse in area o meno e a quel punto è rimasta la decisione del campo. Infine Rocchi avrebbe giudicato giuste le ammonizioni a Lautaro Martinez e Rabiot e anche la decisione di non procedere col secondo giallo.

Il designatore arbitrale, invece, avrebbe giudicato negativamente la prova di Massimi in Fiorentina-Empoli, in particolare l’espulsione di Luperto che però non meritava il primo cartellino giallo. Il fischietto di Termoli sarà fermato.

[ad_2]

Source link

Di admin