[ad_1]

Panico a bordo di un aereo di Air France, che non rispondeva più ai comandi dei piloti durante la fase di atterraggio: la ricostruzione

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:




I piloti di un Boeing 777-300ER della compagnia aerea Air France hanno dovuto gestire una situazione di emergenza sul volo New York-Parigi, poco prima dell’arrivo all’aerostazione Charles de Gaulle. Martedì 5 aprile, in fase di atterraggio, a pochi metri dalla pista 26L, i piloti hanno segnalato un problema al mezzo, l’AF011: i comandi hanno iniziato a non rispondere e l’aereo ha iniziato a curvare verso sinistra. Panico a bordo, ecco cosa è successo.

Air France, l’aereo non risponde ai comandi: cosa è successo

Martedì 5 aprile il volo AF011 della compagnia di bandiera Air France, partito dall’aeroporto di New York-JFK e diretto a Parigi-CDG, ha visto i suoi piloti riscontrare dei problemi in fase di arrivo.

Poco prima di atterrare sulla pista 26L, infatti, si sono resi conto che l’aereo non rispondeva ai comandi, curvando verso sinistra.

Il problema, secondo quanto riferito da Air-Journal.fr, è stato risolto quando l’aereo era solo a 1200 piedi di altitudine: poco più di 365 metri dal terreno.

Il velivolo in questione è il Boeing 777-300ER denominato Strasbourg: era stato consegnato nell’aprile 2005, può ospitare 4 passeggeri in Première, 58 in Business class, 28 in Premium e 206 in Economy.

Il comunicato di Air France: la versione ufficiale

Air France ha confermato in un comunicato stampa che l’equipaggio del volo AF011 “ha interrotto la sequenza di atterraggio ed eseguito una riattaccata a causa di un incidente tecnico durante l’avvicinamento. L’equipaggio ha gestito la situazione ed è atterrato normalmente dopo un secondo avvicinamento”.

A tal proposito, Air Franche ha affermato nella nota di “comprendere” e di “rammaricarsi del disagio provato dai clienti“.

Ha poi aggiunto che la riattaccata è definita dalle autorità, dai produttori di aeromobili e da Air France “come una procedura normale. Gli equipaggi sono formati e regolarmente informati su queste procedure utilizzate da tutte le compagnie aeree per garantire la sicurezza dei voli e dei passeggeri, che è una necessità assoluta per Air France”.

Le conversazioni in cabina di pilotaggio durante l’incidente sono state pubblicate online in questo video.

Cos’è la riattaccata

La riattaccata non è altro che una interruzione della manovra di atterraggio di un aereo, che riprende quota poco prima di toccare terra: questo può avvenire a causa di molteplici motivazioni che possono rendere non sicura la fase di atterraggio.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.



air-france

Fonte foto: ANSA



[ad_2]

Source link