[ad_1]

Rosa Maria, la moglie di Vincenzo Mollica, ha accompagnato oggi a Domenica In il marito e giornalista al quale Mara Venier ha voluto dedicare un ampio spazio: “Non sono mai stata gelosa di Vincenzo, non mi ha mai dato motivo”, ha commentato la donna. “Stiamo insieme da 50 anni ed ha avuto la pazienza di stare con me e di darmi il regalo più bello, nostra figlia”, ha spiegato il giornalista, ironico come sempre.

Proprio alla moglie ed alla figlia ha dedicato il premio della Siae del microfono d’oro per la sua carriera straordinaria. “Io e Rosa Maria ci siamo messi insieme 50 anni fa dopo un concerto di Giorgio Gaber. Quando siamo andati ad incontrarlo glielo dissi e lui disse ‘si vede che le mie canzoni sono servite a qualcosa’”, ha ricordato Mollica. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Chi è la moglie di Vincenzo Mollica

Vincenzo Mollica ha certamente scritto la storia della Tv grazie alla sua lunga attività come giornalista, che gli ha permesso di conoscere personaggi di ogni tipo, oltre ad avere vissuto in prima persona manifestazioni importanti come il Festival di Sanremo e il Festival di Cannes. Da qualche tempo ha interrotto la sua attività lavorativa a causa delle tre malattie con cui si trova costretto a convivere, diabete, morbo di Parkinson e glaucoma, che lui ama definire “tre fiji de ‘na mignotta”.

A sostenerlo da sempre, soprattutto in questa fase così difficile, è la donna della sua vita, Rosa Maria, al suo fianco ormai da cinquant’anni, diventata sua moglie dal 1977. Dalla loro unione è nata una sola figlia, Caterina.

Il grande amore che unisce Vincenzo Mollica alla moglie Rosa Maria

“In salute e in malattia” è la frase che si pronuncia in occasione delle nozze e il rapporto che Vincenzo Mollica ha con la sua Rosa Maria dimostra come questo sia possibile. Ora che la vista lo sta quasi abbandonando la moglie è ancora più fondamentale per lui, come ha raccontato a Mara Venier, ospite di ‘Domenica In’: “Le scene in cui non parlano me le spiega mia moglie“.

Il giornalista ha già fatto una richiesta molto particolare alla donna della sua vita, che lei dovrà esaudire quando non ci sarà più. Lui vorrebbe infatti che sulla sua lapida ci fosse una scritta ben precisa: “Qui giace Vincenzo Paparica, che tra gli umani fu Mollica‘. Questo è un desiderio che dovrà rispettare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

[ad_2]

Source link

Di admin