[ad_1]

Trionfano l’Aprilia e il talento tutto italiano per le moto, perché la storica vittoria di Noale sul circuito argentino – l’azienda veneta, che vanta 54 titoli mondiali nel motorsport, festeggia il primo successo nella categoria regina, – è accompagnata dal secondo posto di una Ducati. Vince il catalano Aleix Espargarò, e “il ragazzo se lo merita davvero”, come dice Massimo Rivola – l’ad Aprilia Racing – : “Ha lavorato insieme a noi in tutti questi anni: aspettavamo questa gioia, è arrivata anche prima del previsto.

[ad_2]

Source link

Di admin