[ad_1]

Cambio di strategia per l’aviazione russa. Secondo quanto riportano i media di Kiev, dopo le perdite subite nelle scorse settimane, eviterebbero lo scontro diretto con i caccia ucraini, stando bene attenti a non muoversi nel raggio d’azione del sistema antimissilistico.

Gli aerei russi, invece, preferirebbero attaccare con razzi e bombe, provocando così danni maggiori alla popolazione civile.

ODESSA – Tre missili Iskander hanno colpito una località vicino a Odessa. Lo rende noto Maksym Marchenko, capo dell’amministrazione militare della regione, specificando che sono stati lanciati dalla Crimea. “Ci sono vittime”, ha aggiunto come riporta la Cnn.

MARIUPOL – Mariupol “è completamente distrutta, è in rovine. Siamo sconvolti, non per le infrastrutture, ma per le persone” dice alla Cnn il vicesindaco della città, Sergei Orlov. La Russia, aggiunge, non sta consentendo alcuna assistenza umanitaria in città. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha annunciato di aver posticipato il tentativo di evacuazione dei civili dalla città ucraina assediata di Mariupol. Secondo quanto ha reso noto Kyrylo Tymoshenko, vice del capo ufficio presidente, gli evacuati oggi da Mariupol sarebbero 3.701.



[ad_2]

Source link