[ad_1]

La guerra in Ucraina, giunta al suo trentottesimo giorno, prosegue con attacchi aerei su numerose città tra cui Odessa e Leopoli.

Il Cremlino “congela” le relazioni con l’Ue:

“Il dialogo con gli europei riprenderà quando si riprenderanno dalla sbornia americana”, ha detto il portavoce di Mosca Dmitry Peskov. Il consigliere di Zelensky Mykhaylo Podolyak spiega che

le truppe russe “si stanno ritirando rapidamente” da Kiev

. La Turchia è pronta a fornire navi per l’evacuazione di civili e feriti da Mariupol.



[ad_2]

Source link

Di admin