[ad_1]

(ANSA) – MATERA, 02 APR – Alcuni reperti archeologici, quasi
sicuramente risalenti al periodo della Magna Grecia, sono stati
scoperti dai Carabinieri a Scanzano Jonico (Matera), in località
Lido Torre. In particolare, i reperti sono venuti alla luce
durante la demolizione di un’opera abusiva che era nella
disponibilità di alcuni componenti del clan Scarci di Taranto.
   
D’intesa con il Comando Carabinieri tutela patrimonio
culturale, i reperti sono stati posti sotto sequestro, a
disposizione della Procura della Repubblica di Matera. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA