[ad_1]

(ANSA) – NUORO, 02 APR – La primavera in Sardegna stenta
ancora a decollare a causa della perturbazione che arriva dal
nord Europa. Questa mattina le vette del Nuorese e
dell’Ogliastra sono state imbiancate da una coltre bianca e
continua tuttora a nevicare in città a Nuoro ma anche in paesi
collinari della Barbagia. Fiocchi bianchi anche nel Sud Sardegna
a quote collinari: da Esterzili a Sadali sino al Parteolla poco
sopra i 500 metri sul livello del mare. Temperature vicino allo
zero anche a Cagliari, dove la colonnina di mercurio è risalita
a 4 gradi questa mattina.
   
Il manto bianco ha investito anche i centri a bassa quota come
Nuoro città dove ha iniziato a nevicare intorno alle due di ieri
notte e Lanusei in Ogliastra, dove è stata rinviata per neve la
manifestazione per il diritto alla salute promossa da
#ogliastrainlotta. Ad Atzara il sindaco, “a causa della
particolare situazione meteorologica”, ha chiuso le scuole di
ogni ordine e grado. Analoga decisione è stata presa dal Comune
di Ortueri con cui condivide il servizio scolastico,
In azione gli spazzaneve sulla statale 131 tra il Nuorese e il
Sassarese, mentre all’altezza del bivio di Birori c’è un mezzo
pesante in avaria sulla carreggiata. Sul posto è intervenuta la
polizia stradale. Neve e rallentamenti anche sulla Statale 389
Nuoro-Lanusei dove sono in azione i mezzi dell’Anas. La
Polstrada raccomanda “di non mettersi in viaggio senza catene o
pneumatici idonei soprattutto sui tratti stradali della Statali
389 e delle provinciali che adducono alle località di Fonnie
Lanusei e verso la “Carlo Felice” all’altezza dell’altopiano dii
Campeda fino a cessata emergenza”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA