[ad_1]

Roma, 4 aprile 2022 –  Nuovi casi Covid in forte calo in Italia. Il bollettino diffuso oggi da ministero della Salute e Protezione civile segnala poco più di 30mila contagi in 24 ore: un crollo ‘fisiologico’ vista la drastica riduzione di tamponi nel weekend. Aumentano invece i ricoveri: +224 i posti occupati nei reparti ordinari da pazienti Covid, lievemente in calo le terapie intensive (-6). Le vittime sono 125 (ieri erano 118). 

Oggi intanto è stata avviata una nuova indagine flash per comprendere la circolazione delle varanti Covid in Italia. Massima attenzione in particolare sulla mutazione Xe. “La fine dell’emergenza giuridica non corrisponde alla fine dell’emergenza sanitaria. Il Covid è la terza causa di morte in Italia dopo i tumori e la malattie cardiovascolari”, ha detto Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute. “Questa malattia non dà una immunità permanente – ha spiegato il professore – un soggetto guarito può reinfettarsi, e soprattutto può reinfettarsi con Omicron. Sta succedendo a ritmi che coinvolgono fino al 4% delle persone. E ci sono persone che si reinfettano anche più di due volte. Quindi dobbiamo combattere questa malattia che è la terza causa di morte in Italia in questo momento. Ci dobbiamo preparare mentalmente per una battaglia di lunga durata che non finisce con l’emergenza giuridica. Tutti gli aspetti, vaccinazione, green pass, mascherine comportamenti saggi vanno tenuti, e il paese deve prepararsi a una battaglia di lunga durata”. Ecco intanto i primi dati dalle Regioni.

Sommario

Sono 30.630 i nuovi casi di coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore su 211.214 test, secondo il bollettino diffuso da ministero della Salute e Protezione civile. Ieri erano 53.588.  Il tasso di positività è al 14,5%, in lieve flessione rispetto al 14,7% di ieri. I morti sono 125 (ieri 118). Balzo dei ricoveri: sono 224 i posti occupati da pazienti Covid nei reparti ordinari. Calano appena le terapie intensive (-6): gli ingressi giornalieri sono 36. 

Oggi nel Lazio su 8.376 tamponi molecolari e 19.118 tamponi antigenici per un totale di 27.494 tamponi, si registrano 3.834 nuovi casi positivi, sono 9 i decessi, 1.197 i ricoverati (+3), 73 le terapie intensive (+1) e +5.907 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 13,9%. I casi a roma città sono a quota 2.383.

Sono 3.384 i nuovi casi in Campania nelle ultime 24 ore, di cui 2.994 positivi all’antigenico e 390 al molecolare. I test processati sono 19.925, 14.426 antigenici e 5.499 molecolari. I deceduti sono 4 nelle ultime 48 ore; 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Bollettino Campania 

I nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna sono 3.195 su circa 11.800 tamponi delle ultime 24 ore, età media 44 anni. I ricoveri salgono nei reparti Covid, con 50 pazienti in più da ieri per un totale di 1.239, mentre nelle terapie intensive i degenti sono 27, cinque in meno. Il bollettino quotidiano della Regione riporta 18 decessi fra i quali, il più giovane, un uomo di 66 anni in provincia di Reggio Emilia. I casi attivi sono 53.910 (-998), di cui il 97,6% in isolamento a casa. Bollettino Emilia Romagna

Oggi in Puglia si registrano altri 2.683 nuovi casi su 19.907 test (incidenza del 13%, il 4% in meno rispetto a ieri) e sei decessi (ieri erano 10). I nuovi casi sono così distribuiti: in provincia di Bari 917, nella provincia Barletta-Andria-Trani 234, in provincia di Brindisi 272, in quella di Foggia 333, nel Leccese 620, nel Tarantino 285. Sono residenti fuori regione altre 17 persone contagiate. Delle 116.411 persone attualmente positive 682 sono ricoverate in area non critica (ieri 673) e 40 in terapia intensiva (ieri 39). 

Sono 2.512 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, a fronte di 24.242 tamponi effettuati, pari al 10,3% del totale. E’ quanto emerge dai dati resi noti da Regione Lombardia. I ricoverati in terapia intensiva sono 45, uno in più rispetto a 24 ore fa, mentre salgono a 1.107 (+26) i ricoveri ospedalieri meno gravi. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 14, per un totale complessivo da inizio pandemia di 39.329 persone. La provincia con il maggior numero di nuovi casi è Milano, con 908 nuovi positivi, 524 dei quali nel capoluogo, seguita da Brescia (372), Monza e Brianza (236) e Varese (221), fanalino di coda Sondrio con 16 nuovi casi.

Sono 2.048 i nuovi positivi a coronavirus in Veneto registrati nelle ultime 24 ore, non ci sono decessi da ieri. Sono 81.043 i positivi in isolamento. Lo comunica il bollettino covid diffuso dalla Regione Veneto. Sul fronte delle ospedalizzazioni sono 569 i ricoverati in area non critica (+18) mentre in terapia intensiva sono 32 (-2). Bollettino Veneto

In Calabria, sono 1.997 i nuovi contagi registrati (su 7.973 tamponi effettuati), +1.189 guariti e 6 morti (per un totale di 2.334 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +802 attualmente positivi, +16 ricoveri (per un totale di 364) e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 20).

In Toscana sono 999.397 i casi di positività al Coronavirus, 1.640 in più rispetto a ieri (669 confermati con tampone molecolare e 971 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in piu’ rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 941.044 (94,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 4.171 tamponi molecolari e 6.899 tamponi antigenici rapidi, di questi il 14,8% è risultato positivo. Sono invece 3.277 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 50% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 48.807, -3,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 934 (43 in più rispetto a ieri), di cui 43 in terapia intensiva (7 in più). Oggi si registrano 22 nuovi decessi: 11 uomini e 11 donne con un’età media di 80,7 anni. 

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 860 casi di Covid-19 (183 i sintomatici), con solo 2.133 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 40,3% (ieri era al 36,2% con 1.885 casi). L’incidenza cumulativa su 100 mila abitanti, dopo 11 giorni di decrescita, è tornata a salire, passando da 1002,53 a 1025,57. Sono complessivamente 255 i pazienti assistiti negli ospedali delle Marche (+11) e 38 (-7) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 10 pazienti (-1) e il tasso di occupazione dei posti letto è al 3,9%; sono 56 (+3) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 189 (+9) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l’occupazione dei posti letto in area medica al 24%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 8 vittime correlate al Covid-19, tutte affette anche da altre patologie: il bilancio dall’inizio della crisi pandemica è di 3.729 morti. Bollettino Marche 

Altri 762 casi di coronavirus registrati in Abruzzo (età compresa tra 5 mesi e 96 anni). Dei positivi odierni, 680 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Comunicate oggi altri 9 morti, numero che porta Il bilancio dei pazienti deceduti a 3.112. Le vittime di oggi sono di età compresa tra 70 e 89 anni. Calano gli attualmente positivi: sono 42680 (-593 rispetto a ieri).

Sono 760 i contagi emersi in Sardegna secondo il bollettino Covid di oggi, 4 aprile, dove si registrano anche quattro decessi. I nuovi casi sono stati confermati da 130 tamponi molecolari e 622 antigenici, su un totale di 3.428 test processati. In leggero aumento il numero di pazienti ricoverati con 25 posti occupati nelle terapie intensive (+1) e 328 nell’area medica (+4). Con una diminuzione di 141 casi sono 30.519 le persone sottoposte all’isolamento domiciliare. Sono tutte nella parte meridionale dell’Isola le quattro vittime:  tre uomini di 68, 74 e 81 del Cagliaritano e un altro 79enne del Sud Sardegna. 

In Basilicata 508 nuovi contagi e 5 decessi. I ricoverati per Covid-19 sono 101 (-5) di cui 1 (-2) in terapia intensiva. In Friuli Venezia Giulia 282 nuovi casi e due morti, in Alto Adige 225 positivi e un decesso con un aumento di tre posti occupati nei reparti di degenza ordinaria, +1 nelle terapie intensive. Il Trentino conta 163 nuovi casi di positività al Coronavirus e un nuovo decesso. Aumentano ancora i pazienti ricoverati in ospedale: salgono a 68 (rispetto ai 66 di ieri), di cui 4 in rianimazione (numero stabile). – Nessun decesso e 15 nuovi positivi in Valle d’ Aosta. 

[ad_2]

Source link

Di admin