[ad_1]

L’attacco russo del 4 aprile a Mykolaiv, dove è stata colpita la fermata dell’autobus, ha causato morti e feriti. “Quando abbiamo sentito le esplosioni ci siamo nascosti dentro al negozio – racconta Daniel, direttore del supermarket lì vicino e colpito dalle schegge -. Poi sono finite e siamo usciti. C’erano delle persone per terra che chiedevano aiuto. Nove di loro erano morti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie,
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it


Sostieni adesso


Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Pennsylvenia, palermitana confessa l’omicidio del marito: il corpo dell’uomo nascosto per 13 giorni in camera da letto

next


Articolo Successivo

Guerra Russia-Ucraina, il momento dell’attacco all’ospedale pediatrico di Mykolaiv – Video

next


[ad_2]

Source link

Di admin