[ad_1]




Farmaci per trattare i pazienti esposti, attrezzature di decontaminazione, compresse di iodio: Bruxelles adotta tutte le misure necessarie per gestire al meglio potenziali minacce


 

Compresse di iodio

– Bruxelles ha già mobilitato la riserva medica europea per procurarsi compresse di ioduro di potassio: quasi tre milioni di compresse di iodio sono state consegnate in Ucraina con il meccanismo di protezione civile dell’Ue, con l’aiuto di Francia e Spagna. 

 

“Potenziali minacce”

– “Stiamo adottando misure concrete per migliorare la preparazione dell’Europa di fronte a potenziali minacce – spiega il commissario per la Gestione delle crisi Janez Lenarcic -. Stiamo creando sia una riserva di decontaminazione sia una nuova riserva di attrezzature su misura per le emergenze chimiche, biologiche o nucleari. Sono grato agli Stati membri per il loro sforzo. Il nostro obiettivo è fornire ai nostri cittadini capacità di risposta rapida in caso di emergenza”. 

 

 

Sicurezza sanitaria

– “La sicurezza sanitaria ha bisogno di preparazione – afferma la commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides -. La preparazione alle minacce chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari è un elemento essenziale per la sicurezza dei nostri cittadini e un elemento chiave di una forte Unione europea della sanità. Hera è la nostra torre di guardia e ha lavorato 24 ore su 24 per sostenere le azioni dell’Unione per fornire supporto di preparazione all’Ucraina e ai nostri Stati membri”. 

 

Ti potrebbe interessare anche:








[ad_2]

Source link