[ad_1]

Il Milan pareggia 0-0 con il Bologna nel posticipo della 31esima giornata della Serie A. I rossoneri salgono a 67 punti e si riprendono il primo posto solitario in classifica, con una sola lunghezza di vantaggio sul Napoli. L’Inter è a 4 punti dalla vetta ma deve recuperare una gara, proprio contro il Bologna, che ha 34 punti e non ha più nulla da chiedere al campionato.

LA PARTITA

Il match è vivace sin dalle prime battute, il Bologna non fa barricate e cerca di sfruttare gli spazi quando riparte. La prima chance di rilievo capita a Leao che al 16′ non inquadra la porta felsinea da posizione vantaggiosa. Al 22′ il Bologna batte un colpo con Aebischer, che non spaventa Maignan. Dall’altra parte Brahim Diaz calcia in diagonale e trova il corpo di Medel. Maignan al 26′ deve volare per rispondere a Barrow. Il Milan spara a ripetizione nel finale del primo tempo con Giroud. Il francese si esibisce in due colpi di testa: in entrambi i casi, Skorupski è impeccabile. Il portiere polacco è attento anche in avvio di ripresa, quando al 47′ usa i piedi per respingere la conclusione velenosa di Leao. Chance colossale al 61′ per Calabria, liberato in area dall’invenzione del solito Leao. Calabria calcia in diagonale, Medel ci mette il piede e il pallone esce a fil di palo. Il Bologna arretra progressivamente il baricentro e pensa soprattutto a difendere. La formazione di Pioli fatica a trovare spazi e a creare occasioni. All’86’ Tomori può colpire di testa in beata solitudine ma non inquadra la porta. Nel recupero ci prova Ibra, sempre di testa, ma la mira è sbagliata. Al 95′ è precisa la ‘capocciata’ di Rebic, ma Skorupski completa la sua serata perfetta deviando oltre la traversa. Finisce 0-0, il Milan è primo con qualche rimpianto.



[ad_2]

Source link