[ad_1]

Rivivi insieme a noi tutti gli episodi controversi del match tra Juventus e Inter, valido per la 31esima giornata di Serie A e arbitrato da Massimilano Irrati della sezione di Pistoia. Contrasti al limite, rigori assegnati o negati, falli non fischiati e cartellini meritati o meno. Ecco tutto ciò che di rilevante è successo nella partita disputata all’Allianz Stadium e terminata 0-1 (gol di Calhanoglu su rigore nel recupero del primo tempo).

Classifiche e risultati

Serie A

Inzaghi: “Il rigore c’era. Lancio del cappotto? Io fui espulso”

7 ORE FA

La moviola di Juventus-Inter 0-1

2′ AMMONITO LAUTARO MARTINEZ – Animi subito caldi allo Stadium: Lautaro Martinez colpisce involontariamente Locatelli con una scarpata in pieno volto all’altezza della metà campo. Irrati ci pensa un attimo e poi estrae il cartellino giallo nei confronti dell’attaccante argentino che, diffidato, salterà la prossima partita di campionato contro il Verona, sabato 9 aprile a San Siro (ore 18). La decisione del direttore di gara appare corretta: Lautaro entra su Locatelli con la gamba molto alta.

15′ AMMONITO RABIOT – Il centrocampista francede della Juventus entra su Barella con il piede a martello all’altezza della trequarti d’attacco bianconera. Irrati estrae il giallo senza esitazioni. Anche qui ci sono pochi dubbi sulla correttezza della decisione dell’arbitro.

23′ RABIOT E LAUTARO, CHE RISCHIO! Nel giro di pochi minuti Rabiot prima e Lautaro Martinez poi, entrambi già ammoniti, rischiano tantissimo con due entrate fallose ai danni rispettivamente dello stesso Lautaro e di Chiellini. Nel primo caso Irrati non rileva nemmeno il fallo dello juventino, nel secondo concede punizione ai bianconeri senza prendere provvedimenti disciplinari. Decisione corretta: i falli c’erano, ma non erano passibili di cartellino.

26′ AMMONITO ANCHE LOCATELLI Il centrocampista della Juventus diventa il terzo ammonito del match dopo un’entrata scomposta ai danni di D’Ambrosio che viene colpito all’altezza del petto.

43′ RIGORE PER L’INTER! Dumfries penetra in area dalla destra e cade dopo essere venuto a contatto prima con Morata (che lo colpisce sul piede destro), poi da Alex Sandro che lo tampona. Irrati lascia correre, poi viene richiamato al monitor per un on field review, rivede l’azione e concede il penalty ai nerazzurri ammonendo Alex Sandro.

45’+1′ CALHANOGLU SBAGLIA, MA IL PENALTY È DA RIPETERE! Szczesny intuisce e respinge il rigore del centrocampista turco, sulla palla si avventano lo stesso Calhanoglu e de Ligt, ne nasce una carambola e il pallone si insacca alle spalle del portiere della Juventus. Irrati annulla rilevando un fallo in attacco di Calhanoglu.

45+5′ CALHANOGLU SEGNA SULLA RIPETIZIONE Richiamato al VAR, Irrati decide di far ripetere l’esecuzione dal dischetto: al momento del tiro di Calhanoglu, infatti, de Ligt aveva già fatto ingresso in area. Sulla ripetizione Calhanoglu non fallisce e porta in vantaggio l’Inter.

54′ BASTONI RISCHIA IL FALLO DA RIGORE – Il difensore dell’Inter commette fallo su Zakaria sul lato corto di destra dell’area di rigore. Irrati concede la punizione alla Juve, ma prima di riprendere il gioco attende il check del VAR. Il dubbio è che l’intervento di Bastoni sia avvenuto dentro l’area: il check conferma la decisione del direttore di gara.

94′ LA JUVE PROTESTA E CHIEDE 2 RIGORI! Vibranti proteste dei giocatori della Juventus per due contatti in area di rigore dell’Inter nei minuti di recupero. Sul primo D’Ambrosio e Vlahovic si strattonano a vicenda e il serbo cade, sul secondo De Ligt (sganciatosi in avanti) viene colpito da Darmian con una leggera manata al volto. Irrati fa bene a lasciar correre in entrambi i casi.

La squadra arbitrale

ARBITRO: Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia.
ASSISTENTI: Ranghetti e Vivenzi.
QUARTO UFFICIALE: Ghersini.
VAR: Mazzoleni.
AVAR: Passeri.

Spalletti: “Var a chiamata? Servirebbe nuova figura nello staff”

Serie A

Allegri: “Scudetto? Ora siamo definitivamente fuori”

7 ORE FA

Serie A

Juve-Inter, pagelle: Brozo leader, Dybala ci prova

7 ORE FA

[ad_2]

Source link

Di admin